Maya – La fine di Zipacná e Cabracán

Il cuore di Hunahpú e Ixbalanqué era pieno di rancore per l'uccisione dei quattrocento giovani da parte di Zipacná. Costui intanto conduceva la sua solita vita: di giorno andava sulle rive del fiume in cerca di pesci e granchi che costituivano il suo pasto quotidiano, e di notte portava montagne sulle spalle. Allora i due… Continue reading Maya – La fine di Zipacná e Cabracán

Santillana – Sansone sotto molti cieli

La storia di Sansone spicca nella Bibbia per le assurdità di cui appare intessuta, e gli allievi nei presbiteri si devono essere scervellati a lungo sull'arma con cui uccise i Filistei: una mascella d'asino. Il versetto di Giudici, 15: 19, («Dio aprì una cavità che era nella mascella, e ne uscì dell'acqua»), sta lì a… Continue reading Santillana – Sansone sotto molti cieli

Maya – Zipacná e i Motz

Il primo figlio di Vucub Caquix, Zipacná, in quanto a superbia non era da meno di suo padre. Anzi, se possibile, era ancora più spaccone di lui. Si vantava, tanto era pretenzioso, d'essere stato lui con la sua sola forza a creare le montagne. Un giorno, mentre stava prendendo il bagno in un fiume, vide… Continue reading Maya – Zipacná e i Motz