Yabarana – Origine del giorno e della notte

All'origine dei tempi, di esseri umani non esisteva che una coppia solitaria. Quell'uomo e quella donna avevano un corpo diverso dal nostro: terminava cioè al basso ventre ed era privo degli arti inferiori. Essi mangiavano con la bocca ed eliminavano attraverso la trachea, all'altezza del pomo d'Adamo. Dai loro escrementi nacquero i gimnoti. Oltre a… Continue reading Yabarana – Origine del giorno e della notte

Mundurucu – Origine dei soli d’estate e d’inverno

Un Indio chiamato Karuetaruyben era così brutto che la moglie respingeva i suoi approcci e lo tradiva. Un giorno, dopo una pesca collettiva al veleno, era rimasto da solo in riva all'acqua per riflettere tristemente sulla sua sorte, quand'ecco sopraggiungere il Sole e la sua sposa, la Luna. Erano molto pelosi, la loro voce somigliava… Continue reading Mundurucu – Origine dei soli d’estate e d’inverno

Aiguesmortes – A proposito di un certo spostamento

La domanda è: che succede quando, per es. per accendere il fuoco, non c'è più una sola tecnica, ma ce ne sono due? Cosa ci succede quando, per parlare, non abbiamo più in dotazione un solo linguaggio (immaginario), ma ne abbiamo appreso anche un secondo (simbolico)? O anche: una volta che le donne hanno fatto… Continue reading Aiguesmortes – A proposito di un certo spostamento

Le donne cadono dalle nuvole

Le donne cadono dalle nuvole. Così si racconta in Sudamerica: le donne vengono al mondo da lassù, dall'alto dei cieli. Vengono perché sono golose della selvaggina catturata quaggiù dai maschi. Le donne vengono, scendono, si abbassano fino agli uomini, perché sono Ladre. Perché provano gusto a rubare la preda ai predatori, approfittando della loro «ignoranza».… Continue reading Le donne cadono dalle nuvole

Frammenti per una «Vendicazione» materna

È così. S'è andato ad appostare sul prepuzio e sul clitoride. Ma hai voglia a circoncidere o recidere, Lui (?) è ancora là. Attaccato ai «genitali» dei nostri desideri. Negli occhi, nelle orecchie, nelle dita delle mani, nei pori della pelle: ovunque il nostro Corpo «generi» Desiderio – Lui è sempre là, sempre in agguato.… Continue reading Frammenti per una «Vendicazione» materna

Desana – Gain Pañan cerca moglie

Gain Pañan fu l'Avo dei Pappagalli, ma aveva sembianze umane. Viveva solitario nella sua maloca, presso il Lago dell'Ornamento della Caviglia, sulle sponde del rio Vaupés. Stanco di vivere in solitudine, tentò più volte di trovare una sposa, ma non era gradito alle donne. E anche i genitori non l'apprezzavano. Quando giunse il periodo di… Continue reading Desana – Gain Pañan cerca moglie

Toba – L’origine delle donne

Una volta gli uomini, quando tornavano dalla caccia, erano soliti riporre la selvaggina sotto il tetto delle capanne. Un giorno però che erano assenti, le donne discesero dal cielo e rubarono tutta la carne. La cosa si ripeté una due volte, finché gli uomini – che a quel tempo ignoravano l'esistenza delle donne – si… Continue reading Toba – L’origine delle donne