Coomaraswamy – Le rupi cozzanti

La diffusione del motivo degli «Scogli Cozzanti» è un segno della sua antichità preistorica, e autorizza a far risalire la complessa struttura dell'Urmythos della Cerca a un'epoca perlomeno precedente il popolamento dell'America. I segni e i simboli della Cerca della Vita che tanto spesso sopravvivono nella tradizione orale, anche molto tempo dopo essere stati razionalizzati… Continue reading Coomaraswamy – Le rupi cozzanti

Il nome che ti do è Garôtmân

L'impresa dell'uccello Garuda ricorda l'inno di Rig Veda, 3: 48.4, in cui si narra della vittoria su Tvastr e della conquista del Soma da parte di Indra. La formula sembra essere: Garuda sta a Indra, come l'amrta al Soma. Con questa sfumatura però: che Garuda è costretto a «rubare» quel che Indra con la forza… Continue reading Il nome che ti do è Garôtmân

Coomaraswamy – Le Canne Taglienti

Le Canne Taglienti sono ovviamente solo una delle tante forme di Porta Attiva, il cui passaggio è così pericoloso […] In un testo indiano (Suparnâdhyâya, 24: 2-3) è detto che l'eroe deve attraversare «due instancabili, vigili folgori taglienti come rasoi, che colpiscono da ogni lato», e si domanda: «Come fece il Falco (Garuda, l'Aquila, il… Continue reading Coomaraswamy – Le Canne Taglienti

India – Garuda va a rubare l’amrta

Kašyapa, l'ultimo degli Âditya, prima di ritirarsi in volontario esilio nell'eremo della foresta, chiamò a sé le due mogli, Kadrû e Vinatâ, e le invitò a esprimere un ultimo desiderio, perché le avrebbe accontentate. L'ultimo desiderio di Kadrû fu di avere mille figli, Vinatâ invece ne chiese due soltanto, ma che fossero superiori ai figli… Continue reading India – Garuda va a rubare l’amrta