Finlandia – Väinämöinen alla ricerca delle tre parole magiche

Il vecchio intrepido Väinämöinen, l'eterno saggio, tagliava le assi di una barca, costruiva un nuovo battello sulla punta del promontorio coperto di bruma, all'estremità dell'isola nebbiosa. Al carpentiere venne a mancare il legno, al maestro d'ascia le tavole buone. Chi andrà ora a cercare l'albero, a trovare la quercia per il battello di Väinämöinen, per… Continue reading Finlandia – Väinämöinen alla ricerca delle tre parole magiche

Il trabocchetto di nome Sämpsä Pellervöinen

Qual era il legno e quale l'albero con cui foggiarono il Cielo e la Terra? (Rig Veda, 10: 31.7) Sämpsä Pellervöinen: ecco un nome pieno di trabocchetti! Non è un caso, se c'è assonanza tra Sämpsä e Sampo – perché Sämpsä è, alla lettera, il «possessore del Sampo». Se nel Kalevala gli sono riservate solo… Continue reading Il trabocchetto di nome Sämpsä Pellervöinen

Finlandia – La quercia meravigliosa e funesta

C'era un'isola in mezzo al mare, una pianura sperduta, una terra desolata, un paese senza nome. Là Väinämöinen nacque e visse molti anni, visse a lungo e poi pensò: «Chi mai seminerà questa terra? Chi vi spargerà i semi fecondi?». Pellervöinen, il figlio dei campi, il giovinetto Sämpsä, ecco chi seminò quel campo. Si mise… Continue reading Finlandia – La quercia meravigliosa e funesta