Plotino – L’anima è ciò che ricorda

Una volta che l'anima è uscita di là [dal mondo intelligibile] sbalzata fuori dall'Uno, finisce per compiacersi di se stessa e, volendo essere altro ancora, si sporge per così dire all'infuori [del suo essere] e da quel momento, a quanto pare, comincia a ricordare. Il ricordo delle cose di là (ἐκεῖ) le impedisce di cadere,… Continue reading Plotino – L’anima è ciò che ricorda

Rella – Il corpo di Narciso e l’ora del risveglio

Narciso, raccontano, è morto per amore di sé. Ma la sua morte è preceduta da una scoperta sconvolgente in cui l'amore, che nei racconti tiene di solito il primo posto, ha un ruolo di pura spinta iniziale. Infatti Narciso muore per essersi conosciuto, vale a dire dopo aver scoperto nella sua immagine la corporeità e… Continue reading Rella – Il corpo di Narciso e l’ora del risveglio

Schopenhauer – Il sogno e la vita reale

Noi abbiamo sogni; non è forse tutta la vita un sogno? – o più precisamente: non c'è un criterio sicuro per distinguere sogno e realtà, fantasmi ed oggetti reali? – Appigliarsi alla minor vivacità e chiarezza del sogno nei confronti dell'intuizione reale, è argomento che non merita neanche d'essere preso in considerazione, perché nessuno finora… Continue reading Schopenhauer – Il sogno e la vita reale

Zhuang-zi – Solo al grande risveglio sapremo

Certi sognano banchetti, e al risveglio piangono; altri piangono in sonno, e all'alba partono per la caccia. Gli uni e gli altri non sanno di sognare, e a volte sognano di sognare. Soltanto al momento del risveglio sanno di aver sognato. E solo al grande risveglio sapremo che tutto non è stato che un sogno.… Continue reading Zhuang-zi – Solo al grande risveglio sapremo

Edda – Il risveglio di Sigrdrífa

«Chi squarciò la corazza, chi mi scosse dal sonno? Chi fece cadere da me lividi vincoli?». Egli rispose: «Il figlio di Sigmundr. Ha lacerato, or non è molto, esanimi carni di corvo, la spada di Sigurðr». «A lungo ho dormito, a lungo sono stata nel sonno. Lunghe sono le sventure dell'uomo! Óðinn ha voluto così:… Continue reading Edda – Il risveglio di Sigrdrífa