Neruda – La poesia

… quante opere d'arte... non c'entrano più nel mondo... bisogna metterle fuori dalle stanze... quanti libri... e quanti libretti... chi è capace di leggerli?... se fossero commestibili... se in un'ondata di grande appetito ne facessimo insalata, li tritassimo, li condissimo... non se ne può più... ne abbiamo fin sopra i capelli... il mondo affoga nella… Continue reading Neruda – La poesia

Nietzsche – Dell’origine della poesia

Coloro che amano il fantastico nell'uomo, e che rappresentano, al tempo stesso, la teoria della moralità istintiva, giungono a questa illazione: «Posto che in ogni tempo si sia venerato l'utile quale divinità suprema, donde mai è venuta in tutto il mondo la poesia? Questa ritmica del discorso che non è tanto vantaggiosa, quanto invece controproducente… Continue reading Nietzsche – Dell’origine della poesia

Hölderlin – Come nel giorno di festa

Come nel giorno di festa il contadino esce al mattino a visitare il campo, perché incessanti nella notte calda sono caduti i lampi che rinfrescano, e ancora si ode il tuono di lontano, e il fiume fa ritorno nel suo letto, e il suolo alla frescura si fa verde, e il ceppo della vigna allegramente… Continue reading Hölderlin – Come nel giorno di festa

Vassalli – La cometa dei poeti

COMUNE DI MARRADI Modula informativa per l'ammissione dei mentecatti nel Manicomio di Firenze Ammesso: Dino Campana Notizie personali Cognome e nome del malato Dino Campana Età professione Se povero o benestante Anni 23 – Studente - Benestante Luogo di nascita Marradi Domicilio Marradi (Firenze) Genitori Giovanni – Maestro elementare Luti Francesca – atta a casa… Continue reading Vassalli – La cometa dei poeti

Freud – Il poeta e la fantasia

Su noi profani ha sempre esercitato una straordinaria attrazione il problema di sapere donde quella personalità ben strana che è il poeta tragga la propria materia – all'incirca nel senso della domanda rivolta da quel tal Cardinale all'Ariosto – e come egli riesca con essa ad avvincerci, suscitando in noi commozioni di cui forse non… Continue reading Freud – Il poeta e la fantasia

Garcia Lorca – Il duende

Signore e Signori, Dall'anno 1918, in cui entrai nella Residencia de Estudiantes di Madrid, al 1928, quando terminati gli studi di filosofia e lettere la lasciai, ho ascoltato in quel raffinato salone, dove accorreva per correggere la propria frivolezza da spiaggia francese la vecchia aristocrazia spagnola, circa un migliaio di conferenze. Con voglia di aria… Continue reading Garcia Lorca – Il duende

Nietzsche – Esperienza vissuta e finzione poetica

Per quanto uno faccia progredire la sua conoscenza di sé, nessuna cosa potrà mai essere più incompleta del quadro di tutti quanti gli istinti che costituiscono la sua natura. Difficilmente potrà dare un nome ai più grossolani di essi: il loro numero e la loro forza, il loro flusso e riflusso, il gioco alterno dell'uno… Continue reading Nietzsche – Esperienza vissuta e finzione poetica