Afanasjev – La favola del principe Ivan

In un certo reame, in un certo stato, viveva una volta uno zar di nome Vyslav Andronovič. Egli aveva tre figli: il primo era il principe Dimitrij, il secondo il principe Vasilij, e il terzo il principe Ivan. Questo zar Vyslav Andronovič aveva un giardino così ricco che non ce n'era uno migliore in nessun… Continue reading Afanasjev – La favola del principe Ivan

Schneider – Il significato delle ali

La grande importanza rituale delle mani e delle braccia (macerazione della carne, salasso) è certamente da attribuirsi al fatto che essi furono considerati come un analogo cosmico, alquanto più basso, delle ali. Mentre nel braccio si manifesta la forza fisica, le ali sono l'organo di un agire spirituale che, pur meno forte della potenza spontanea… Continue reading Schneider – Il significato delle ali

Farîdoddîn ‘Attâr – La piuma della Sîmorgh

O meraviglia! La prima apparizione della Sîmorgh si ebbe in Cina nel profondo della notte. Giusto nel centro di quel paese cadde una sua piuma e tanto bastò per seminare lo scompiglio in tutti i reami della terra. Ogni uomo si fece di lei un'immagine particolare e conformò la sua azione a quanto di essa… Continue reading Farîdoddîn ‘Attâr – La piuma della Sîmorgh

Borges – L’immortale Sîmorgh

La Sîmorgh è un uccello immortale che nidifica tra i rami dell'Albero della Scienza; Burton l'accosta all'aquila scandinava che, secondo l'Edda Minore, conosce molte cose e fa il nido tra i rami dell'Albero cosmico, chiamato Yggdrasill […] Nella Tentazione di sant'Antonio Flaubert l'abbassa a servitore della regina Balqîs e lo descrive come un uccello di… Continue reading Borges – L’immortale Sîmorgh

Dopo l’amplesso

Dopo l'amplesso, è detto, Enkidu «non aveva più forze». Non era più la Forza [della Natura Selvatica] che era stato fino a un attimo prima d'essere «sedotto». Non era più l'uomo dei boschi. Non era più il compagno delle bestie selvatiche, ma in compenso aveva ricevuto in dono dalla donna «metà della sua veste». Abbiamo… Continue reading Dopo l’amplesso

Schneider – La sonorità della piuma

Le piume prodigiose, che in molte fiabe gli animali si strappano per donarle ai loro cavalieri, vanno intese […] come un'offerta sacrificale e, in definitiva, un'immagine sonora. Anche nella creazione del primo uomo si parla spesso del suono primordiale come di una piuma. Secondo una leggenda dei Pomo californiani, i primi uomini nacquero da piume… Continue reading Schneider – La sonorità della piuma

Zolfo e mercurio

L'alchimista «lavora» sui minerali, nella convinzione che essi sono generati dall'unione di Zolfo (maschio) e Mercurio (femmina) che, in aspetto di serpenti o draghi, si avvitano attorno alla colonna vertebrale: attorno cioè alla «pietra», alla parte ossea, «minerale», del nostro corpo. Dei due, Zolfo è considerato «maschile» vuoi per la sua natura ignea, vuoi per… Continue reading Zolfo e mercurio