Le mille e una notte – Una cura per la ninfomania

Si racconta che la figlia di un certo sultano si era innamorata di uno schiavo negro, che le tolse la verginità, e che da quel giorno divenne talmente avida del piacere carnale, che non poteva resistere neppure un'ora senza goderne. Rivelò il suo stato ad una delle sue cameriste, che le disse: «Nessuno è più… Continue reading Le mille e una notte – Una cura per la ninfomania

Porfirio – Il simbolismo del miele

Omero dice che nelle anfore «le api ripongono il miele». Ora, i teologi usano il miele in numerosi e disparati simboli, trattandosi di una sostanza che ha molte potenze, in quanto possiede sia il potere di purificare sia il potere di conservare. Infatti, grazie al miele, molte cose si mantengono immuni da putrefazione, e col miele… Continue reading Porfirio – Il simbolismo del miele

Hillman – Guarire la nostra pazzia

O caro Pan, e voi altri dèi che siete in questo luogo, concedetemi di diventare bello di dentro, e che tutte le cose che ho di fuori siano in accordo con quelle di dentro. Possa io stimare ricco il sapiente, e possa avere un tale quantità di oro, quale nessun altro potrebbe né conquistare né… Continue reading Hillman – Guarire la nostra pazzia

Hillman – La lotta tra Eros e Pan

La ninfa dell'anima moderna ha prodotto il moderno culto di Pan; se Pan viveva vividamente nell'immaginazione letteraria, specialmente del secolo diciannovesimo, lo stesso valeva allora per la ninfa. Possiamo vedere quella recrudescenza di Pan interamente come un prodotto dell'immaginazione ninfica, uno stile Anima di coscienza che restava sospesa in un nubile «non ancora» e nell'orrore… Continue reading Hillman – La lotta tra Eros e Pan

Dell’avvenenza di Isotta, e non solo

  Tutto il Racconto «galleggia» sulle acque. Come il piccolo Mosè, tutto ciò che il Racconto racconta, è quel poco che si è «salvato dalle acque». Il cubo che ci ripara dal diluvio sempre imminente, la pietra di fondazione dell'antico tempio di Gerusalemme, ma anche la pietra nera della Ka'aba, o la torre «quadrangolare» del… Continue reading Dell’avvenenza di Isotta, e non solo

Porfirio – Le Naiadi e le «loro» Acque

I teologi ponevano dunque negli antri il simbolo del cosmo e delle potenze cosmiche, nonché dell'essenza intelligibile, a partire comunque da differenti considerazioni: vi ponevano infatti, da un lato, un simbolo del cosmo sensibile, in quanto gli antri sono tenebrosi, rocciosi e umidi, e tale sarebbe il cosmo per la materia di cui è costituito,… Continue reading Porfirio – Le Naiadi e le «loro» Acque

Hillman – Pan divenne il diavolo e le ninfe streghe

Pan appare sovente nelle rappresentazioni dell'arte come un osservatore. Sta ritto, o seduto o appoggiato o chino, in mezzo ad eventi ai quali non partecipa ma dove è invece un fattore soggettivo di attenzione vitale. Pan l'osservatore ci si rivela con massima icasticità in quelle immagini in cui appare con la mano alzata sulla fronte,… Continue reading Hillman – Pan divenne il diavolo e le ninfe streghe