Deleuze – Muro bianco e buchi neri

Buco nero è un'espressione astronomica. Con «buco nero» si designa, grosso modo, nella teoria della relatività, una stella che ha oltrepassato al di sotto il suo raggio critico e così, andando sotto, diminuendo il suo raggio critico, superando una soglia, ha acquisito una curiosa proprietà: capta i fotoni che passano alla sua portata e li… Continue reading Deleuze – Muro bianco e buchi neri

Ibn ‘Arabî – I due mattoni sporgenti dal muro

Se la metafora in gioco è il Muro (del linguaggio), se il Segno su cui per caso va a sbattere l'incipit del Pensiero non è che un mattone di questo Muro, se è questo l'Incontro Fondamentale, lo «scontro», la «contrarietà», il «di fronte» che il Pensiero è chiamato ad affrontare nel suo primo Inizio –… Continue reading Ibn ‘Arabî – I due mattoni sporgenti dal muro

Zambrano – La distruzione della filosofia in Nietzsche

Il tempo che è trascorso ci si mostra ricco oltre misura di forme di pensiero inquietanti, ambigue: sono forme che oscillano entro i limiti delineati con estrema precisione in tappe anteriori della cultura occidentale. Sono ambigue in ogni loro aspetto e danno l'impressione di un'aurora, ma anche di un'agonia. Se durante i periodi di maturità… Continue reading Zambrano – La distruzione della filosofia in Nietzsche

Lacan – Il muro del linguaggio

Se il pianeta non parla, non è soltanto perché è reale, ma perché non ha il tempo, alla lettera – non ha questa dimensione. Perché? Perché è rotondo – il corpo circolare può fare tutto quello che vuole... Vorrei oggi proporvi un piccolo schema, per illustrare i problemi sollevati dall'io e dall'altro, dal linguaggio e dalla… Continue reading Lacan – Il muro del linguaggio

Pu Sung-Ling – Il monaco della Montagna

Il giovane Wang, settimo figlio di un'eminente famiglia, viveva in città, fra mille agiatezze. Fin dall'infanzia era stato affascinato dai misteri dell'occulto e, avendo udito che sulla Montagna del Duro Lavoro si potevano trovare degli immortali, viaggiò fin lassù, con la sacca dei suoi libri sulle spalle. Procedette fin sulla vetta di un'altura, dove sorgeva… Continue reading Pu Sung-Ling – Il monaco della Montagna

Farîdoddîn ‘Attâr – Il muro di Alessandro

Per paura della morte Alessandro cercò l'acqua di vita e morì giovane. Perché vuoi conoscere la storia del muro di Alessandro? Sei tu il muro di te stesso. Oltrepassa il tuo io. La tua esistenza s'innalza davanti a te come un muro e tu rimani in eterno con te stesso presso quel muro. Ti fermi… Continue reading Farîdoddîn ‘Attâr – Il muro di Alessandro

Tabarî – La storia di Quello dalle due Corna

Alessandro è chiamato Quello delle due Corna (Dhu al-Qarnayn) perché andò da un capo all'altro del mondo. La parola qarn vuol dire «corno» e le estremità del mondo sono chiamate «corna». Alessandro è chiamato Quello delle due Corna perché andò alle due estremità del mondo, a oriente e a occidente. È detto: «E ti chiederanno… Continue reading Tabarî – La storia di Quello dalle due Corna