Il pukku e il mikkû

L'origine mitica di questi due misteriosi attrezzi, il pukku e il mikkû, che ricorrono nei testi mesopotamici, risale a quando Gilgameš uccise il serpente che s'era annidato tra i rami dell'albero huluppu e ne scacciò dal tronco l'uccello Zû e la buia vergine Lilith. Col legno di quell'albero Gilgameš, dice il Racconto, fabbricò il trono… Continue reading Il pukku e il mikkû

Inanna e la parola quando è femmina

La parola che avevano parlato era parola di desiderio. Giocarono a litigare e venne febbre di amarsi. Si fa presto a dire: Inanna è la dea sumera dell'amore. Chiedetelo a Dumuzi se si è sentito più «amato» o più «ucciso» dalla dea. Bisogna andarci piano con le parole – perché l'«amore» di cui qui si… Continue reading Inanna e la parola quando è femmina

Sumeri – Inanna e il gioco della seduzione

Il fratello parlò alla sorella minore. Il Sole, Utu, così parlò a Inanna: «Fanciulla, il seme del lino rifulge nel solco. Lo zapperò per te. A te lo porterò. Di un pezzo di lino, piccolo o grande, c'è sempre bisogno. A te lo porterò, Inanna». «Fratello, quando mi avrai portato il lino, chi me lo… Continue reading Sumeri – Inanna e il gioco della seduzione

Aiguesmortes – Un passo alla volta, per favore!

Lilith, misteriosa Lilith che mai venisti allo scoperto. Sei una verginità troppo buia per essere conosciuta. Oscura presenza … si fa presto a dire: «è un demone, cacciatela via!», perché più la rimuovi dal tuo sguardo, più lei ti è presente e ti pressa. È una voce, un «si dice», un rumore di fondo tra… Continue reading Aiguesmortes – Un passo alla volta, per favore!

Sumeri – Inanna e l’huluppu

In quel tempo vi era un albero soltanto, solo l'albero di huluppu, tutto solo, fu piantato sulla riva del puro Eufrate, e si nutriva delle acque del fiume Eufrate. Ma il vento del sud sradicò le sue radici, ruppe i suoi rami e l'acqua dell'Eufrate lo trascinò via. Una donna, timorosa della parola di Anu,… Continue reading Sumeri – Inanna e l’huluppu