Sioux Arapaho – Ragazzo di Pietra

Una giovane donna viveva coi suoi cinque fratelli in un grande tipi ai piedi di una collina. Ogni giorno i cinque fratelli si recavano a caccia coi loro archi e le frecce. Uscivano il mattino presto, al sorgere del sole, e tornavano al tramonto. Durante la loro assenza, la sorella badava ai lavori di casa,… Continue reading Sioux Arapaho – Ragazzo di Pietra

Twain – La storia del ragazzino cattivo

C'era una volta un ragazzino cattivo che si chiamava Jim, anche se, quando ci fate caso, vi accorgerete che i ragazzini cattivi dei vostri libri della scuola domenicale si chiamano quasi sempre Jim, Giacomino. Era strano, però è proprio vero che questo qui si chiamava Jim. E non aveva nemmeno la mamma malata... una mamma… Continue reading Twain – La storia del ragazzino cattivo

Twain – La storia del ragazzino buono

C'era una volta un ragazzino buono che si chiamava Giacobbe Blivens. Obbediva sempre ai suoi genitori, per quanto assurde e irragionevoli fossero le loro pretese, e imparava sempre la lezione e non arrivava mai in ritardo alla scuola domenicale. Non giocava mai a boccette, nemmeno quando il suo naturale buonsenso gli diceva che era la… Continue reading Twain – La storia del ragazzino buono

Wintu – Ghiandaia Azzurra rapisce l’Aurora

Molto tempo fa in questo paese era buio fitto. La Gente tenne allora consiglio: si radunò in assemblea e decise di inviare qualcuno alla ricerca della luce. Scelsero a questo scopo un corridore veloce: Ghiandaia Azzurra. Ghiandaia si avviò verso levante e, dopo un lungo cammino, finalmente giunse in un luogo abitato. Quel giorno, però,… Continue reading Wintu – Ghiandaia Azzurra rapisce l’Aurora

Secondo Quadro … ndu chiazzulle ce steven tanta belle signurine

Il «demone» illumina la via – la mette a fuoco, e chi dal suo «fuoco» si trova a essere allucinato (toh, guarda chi si rivede: Narciso in persona!) in un solo sguardo, in un solo colpo d'occhio, brucia le tappe di tutto il suo «destino». Ne ha, come dice Jung, un'anticipazione. Percepisce una prefigurazione di… Continue reading Secondo Quadro … ndu chiazzulle ce steven tanta belle signurine

Jung – L’esperienza primordiale del fanciullo

Nel «fanciullo», ora a dominare è l'aspetto del fanciullo divino, ora invece quello del giovane eroe. Ambedue i tipi hanno in comune la nascita prodigiosa e le prime vicende infantili: sono abbandonati e minacciati da persecutori. Il dio è puramente soprannaturale, l'eroe invece ha un carattere umano, ma potenziato fino al limite del soprannaturale («semidivinità»).… Continue reading Jung – L’esperienza primordiale del fanciullo