Divagando sui tre richiami

I miti sudamericani ci hanno introdotti a questa curiosa distinzione dei tre richiami a cui l'«eroe» sarebbe chiamato, a seconda dei casi, a rispondere o a rimanere sordo. Procedendo dal più forte al più debole, abbiamo nell'ordine il richiamo della Roccia (o della Pietra), del Legno Duro (o della Quercia), e del Legno Putrido (o… Continue reading Divagando sui tre richiami

Vox populi vox dei

Due parole erano già tante. Due fiumi (Tigri ed Eufrate, immaginario e simbolico) bastavano a fare una Mesopotamia «linguistica». Perché dunque i Dogon aggiungono una Terza Parola? Potrei rispondere: per lo stesso motivo per cui Platone ci fa passare tutti per la Caverna. Perché la Terza delle Tre Sorelle Linguistiche abita «là fuori», alla luce… Continue reading Vox populi vox dei

Le due porte dell’inferno

Qual è il tuo tipo? – che tipo di uomo o donna preferisci? – come t'immagini che lui/lei debba essere, per essere il tuo tipo? – il tuo ideale? La Chiacchiera a nostra insaputa sa quello che dice. Siamo noi che chiacchieriamo a non sapere quello che le nostre parole dicono. Siamo noi le lettere,… Continue reading Le due porte dell’inferno

Kerényi – La storia cretese di Glauco

Un figlio di Minosse e di Pasifae si chiamava Glauco, il «verde marino» che da bambino, mentre giocava con una palla o inseguiva un topo, era caduto in un recipiente pieno di miele ed era affogato. Nessuno sapeva dove fosse scomparso. Si consultò un oracolo. Esso rispose: «Un essere prodigioso è nato tra voi; chi… Continue reading Kerényi – La storia cretese di Glauco

Plotino – Quando l’anima inclina

Se l'anima non può peccare, perché ci sono le punizioni? Questa testi difatti è in disaccordo con l'opinione di coloro che dicono che l'anima erra, si corregge e viene punita nell'Ade o nel corpo in cui passa. Si aderisca pure all'opinione che si vuole; forse potremo trovare un punto sul quale non si dissenta. La… Continue reading Plotino – Quando l’anima inclina