Boron – Il posto vuoto a tavola

Ed ecco una voce parlò a Giuseppe di Arimatea. «Giuseppe – gli disse – non darti pena, perché tu non sei incorso in alcun peccato. Perciò, ascoltami: prendi la coppa col mio sangue ed esponila apertamente davanti a tutti in memoria dell'Ultima Cena. Solo quando mi trovai là, nella casa di Simone, solo allora dissi… Continua a leggere Boron – Il posto vuoto a tavola

Bretagna – Veronica e il santo volto

Ora, al tempo in cui Gesù Cristo fu crocifisso, Tiberio Cesare reggeva l'impero di Roma, e lo tenne ancora per dieci anni. Dopo venne Gaio, suo figlio, che visse sette anni. Poi Claudio, che regnò quattordici; poi Tito. Al terzo anno del regno di Tito, suo figlio Vespasiano si ammalò di una lebbra così ammorbante… Continua a leggere Bretagna – Veronica e il santo volto

Bretagna – L’investitura di Giuseppe di Arimatea

Ai tempi in cui Nostro Signore era in questo mondo, quelli di Roma avevano posto sul paese di Giudea un balivo di nome Pilato. E questo Pilato aveva al suo servizio un cavaliere di nome Giuseppe di Arimatea che era conestabile della sua casa e che, avendo in molti luoghi incontrato Gesù Cristo, l'amava con… Continua a leggere Bretagna – L’investitura di Giuseppe di Arimatea