Il nome che ti do è Garôtmân

L'impresa dell'uccello Garuda ricorda l'inno di Rig Veda, 3: 48.4, in cui si narra della vittoria su Tvastr e della conquista del Soma da parte di Indra. La formula sembra essere: Garuda sta a Indra, come l'amrta al Soma. Con questa sfumatura però: che Garuda è costretto a «rubare» quel che Indra con la forza… Continua a leggere Il nome che ti do è Garôtmân

Coomaraswamy – Le Canne Taglienti

Le Canne Taglienti sono ovviamente solo una delle tante forme di Porta Attiva, il cui passaggio è così pericoloso […] In un testo indiano (Suparnâdhyâya, 24: 2-3) è detto che l'eroe deve attraversare «due instancabili, vigili folgori taglienti come rasoi, che colpiscono da ogni lato», e si domanda: «Come fece il Falco (Garuda, l'Aquila, il… Continua a leggere Coomaraswamy – Le Canne Taglienti

India – Garuda va a rubare l’amrta

Kašyapa, l'ultimo degli Âditya, prima di ritirarsi in volontario esilio nell'eremo della foresta, chiamò a sé le due mogli, Kadrû e Vinatâ, e le invitò a esprimere un ultimo desiderio, perché le avrebbe accontentate. L'ultimo desiderio di Kadrû fu di avere mille figli, Vinatâ invece ne chiese due soltanto, ma che fossero superiori ai figli… Continua a leggere India – Garuda va a rubare l’amrta