Eschimesi – L’infelice Sedna

In un igloo sulla riva del mare vivevano una volta Sedna e suo padre. Sedna era una bellissima fanciulla e perciò molti pretendenti vennero a chiedere la sua mano, ma nessuno di loro fece breccia nel suo cuore. Infine, a primavera, quando i ghiacci si sciolsero, un gabbiano giunse a volo e corteggiò Sedna con… Continua a leggere Eschimesi – L’infelice Sedna

Santillana – Il furto del Sampo

Quando Kullervo nel corso delle sue avventure uccide la moglie che Ilmarinen si era comperata a così caro prezzo a Pohjola, il racconto riprende le vicissitudini di Ilmarinen. Costui si forgia «Pandora», una donna d'oro, ma non provando alcun piacere con lei, ritorna a Pohjola e chiede in moglie la seconda figlia di Louhi. Poiché… Continua a leggere Santillana – Il furto del Sampo

Apuleio – Venere e Cupido alla resa dei conti

Mentre Psiche vagabondava di gente in gente alla sua ricerca, Cupido, con la ferita infertagli dalla lanterna ancora dolorante, giaceva nel letto stesso della madre. Allora quel bianchissimo uccello, il gabbiano, che con le ali volteggia sulle onde del mare, s'immerse rapido nel seno profondo di Oceano. E laggiù, accostandosi a Venere che prendeva il… Continua a leggere Apuleio – Venere e Cupido alla resa dei conti