Lacan – È la verità che è nascosta, e non la lettera

Ciò che costituisce il fondo di ogni dramma umano, di ogni dramma di teatro in particolare, è che ci sono dei legami, dei nomi, dei patti stabiliti. Gli esseri umani sono già legati fra loro da impegni che ne hanno determinato il posto, il nome, l'essenza. Poi arrivano un altro discorso, altri impegni, altre parole.… Continua a leggere Lacan – È la verità che è nascosta, e non la lettera

Derrida – L’infallibilità dei sonnambuli

Forse, da Sofocle in poi, noi siamo tutti dei selvaggi tatuati. Ma l'arte è qualcosa di più dell'esattezza delle linee e della levigatezza delle superfici. La plastica dello stile non è estesa quanto l'idea … Noi abbiamo troppe cose e non abbastanza forme. (Flaubert, Prefazione alla vita di scrittore) Se l'invasione strutturalista dovesse un giorno… Continua a leggere Derrida – L’infallibilità dei sonnambuli

Caucaso – Batradz vince il Figlio della Forza

Batradz pensò: «Così come sono adesso, un giorno troverò qualcuno più forte di me. andrò dal fabbro celeste Kurdalægon e mi farò temprare». Andò dunque da Kurdalægon e gli disse: «Temprami, Kurdalægon!». «No, mio sole! Hai l'aria di un bravo bambino e farebbe pena metterti al fuoco». «È assolutamente necessario, Kurdalægon, te ne prego, temprami!».… Continua a leggere Caucaso – Batradz vince il Figlio della Forza

Hillman – La forza dell’immagine è senza immagini

La descrizione che forse è più rivelatrice di Ananke, è quella che ci dà Euripide nell'Alcesti, là dove il Coro dice: Io stesso negli slanci della poesia mistica e nello studio della storia e della scienza, nulla ho trovato di più potente di Ananke né mezzo alcuno ho trovato per contrastarla nelle tavole traci iscritte… Continua a leggere Hillman – La forza dell’immagine è senza immagini

Pascal – La forza è la regina del mondo

La giustizia consiste in ciò che si è stabilito; e così tutte le nostre leggi stabilite saranno necessariamente ritenute giuste senza essere esaminate, dal momento che sono stabilite. La moda, come determina i gusti, così determina la giustizia. Le sole regole universali sono le leggi del paese nelle cose ordinarie, e l'opinione dei più nelle… Continua a leggere Pascal – La forza è la regina del mondo

Aiguesmortes – Le due fonti

Troverai sulla sinistra della casa d'Ade una fonte. Accanto ad essa, tutto bianco, s'innalza un cipresso: a questa fonte non accostarti troppo. Ne troverai un'altra, dal lago di Mnemosine, fredda acqua dalla forte corrente, a cui dinanzi stanno custodi. Di' loro: «Della Terra son figlia e del Cielo stellato, ma la mia origine è in… Continua a leggere Aiguesmortes – Le due fonti

Weil – L’abuso della forza

Il vero eroe, il vero argomento, il centro dell'Iliade, è la forza. La forza adoperata dagli uomini, la forza che piega gli uomini, la forza dinanzi alla quale si ritrae la carne degli uomini. L'anima umana vi appare continuamente modificata dai suoi rapporti con la forza: travolta, accecata dalla forza di cui crede disporre, si… Continua a leggere Weil – L’abuso della forza

Caucaso – Soslan in cerca di uno più forte di lui

Tutta la gioventù narte era riunita nella Piazza dei Giochi. Vi si danzava la grande danza chiamata simd e nessuno tra quei giovani la danzava meglio di Soslan: egli sapeva danzare non solo per terra, ma sulle spalle dei Narti. «Adesso andiamo a prendere le nostre frecce!», dissero i giovani, dopo aver a lungo danzato.… Continua a leggere Caucaso – Soslan in cerca di uno più forte di lui

Bibbia – Muoia Sansone con tutti i Filistei!

La donna partorì un figlio che chiamò Sansone. Il bambino crebbe e il Signore lo benedisse. Lo spirito del Signore cominciò a investirlo quando era a Macane-Dan, fra Zorea ed Estaol. Sansone scese a Timna e a Timna vide una donna tra le figlie dei Filistei. Tornato a casa, disse al padre e alla madre:… Continua a leggere Bibbia – Muoia Sansone con tutti i Filistei!

Kierkegaard – Nessuno che è stato grande può essere dimenticato

Se non ci fosse nell'uomo una coscienza eterna, se al fondo di tutto non ci fosse che una forza selvaggia ribollente che, torcendosi in oscure passioni, tutto produce, tutto ciò che è grande come ciò che è insignificante; se sotto ogni cosa si nascondesse un vuoto senza fondo, mai colmo, che altro sarebbe la vita… Continua a leggere Kierkegaard – Nessuno che è stato grande può essere dimenticato