Freud – L’acquisizione del fuoco

La mia ipotesi (che la condizione della presa di potere sul fuoco sia stata la rinuncia al godimento di tono omosessuale dell'estinguerlo col getto d'urina), trova, a quel che io ritengo, una convalida nell'interpretazione della leggenda greca di Prometeo, se si considerano le deformazioni che dobbiamo attenderci quando da un fatto si passa al contenuto… Continue reading Freud – L’acquisizione del fuoco

Ceccardino – La rapsodia di Pulcinella

Venga pure la notte, e scenda su di me. Mi avvolga, se vuole, nel mantello della sua crudele malinconia – non potrà più nascondermi a me stesso, dacché ti ho vista, Fenice, ritornare dal principio dei miei giorni. La chiamano contravvenzione, ma questa smania di andare contromano è tutta l'anima del salmone. Il salmone vive… Continue reading Ceccardino – La rapsodia di Pulcinella

Brosse – Phoenix, la palma da datteri

In greco Phoenix non significa solo fenicio, ma anche porpora (la porpora reale) e indica nello stesso tempo anche la palma da datteri e la fenice. Questo uccello leggendario aveva una funzione di capitale importanza nella mitologia greca delle piante aromatiche: «Dispone della mirra e dell'incenso, se ne serve per costruirsi il nido, arriva perfino… Continue reading Brosse – Phoenix, la palma da datteri

Pavel Kutzko – Quella Matta di Semele!

… perché se c'è un momento in cui dobbiamo ricorrere alla Metafora, uno di quei momenti in cui ne abbiamo urgente bisogno – è quando abbiamo a che fare con la Morte. Se vogliamo, non tanto afferrare logicamente che cos'è la Metafora, ma sentirla mentre ci parla in bocca, e prenderci i benefici di questo… Continue reading Pavel Kutzko – Quella Matta di Semele!

Libro di Exeter – La fenice brucia

Ho udito che molto lontano da qui, verso oriente, si trova una terra fra tutte la più nobile, ed essa è famosa fra gli uomini. Una terra inaccessibile a molti coloro che vivono nel mondo, poiché per questa ragione Dio la pose ai limiti, lontana dagli esseri malvagi. Stupenda è la pianura, ricca d'ogni delizia,… Continue reading Libro di Exeter – La fenice brucia

Graf – Gli animali del Paradiso

Il beato giardino del Paradiso non fu abitato solamente da uomini: esso fu ancora abitato da bruti, i quali vincevano di molto in dignità, in bellezza e in senno i loro simili della terra d'esilio, ed erano per ogni rispetto tali da aggiungere vaghezza alla santa dimora. Non solo mostravansi pieni di benignità e mansuetudine;… Continue reading Graf – Gli animali del Paradiso

Tsao Hsueh-chin – Lo specchio di Vento-e-Luna

… in un anno le sofferenze di Kia Yui si aggravarono. L'immagine dell'inaccessibile signora Fenice guastava i suoi giorni; gli incubi e l'insonnia, le sue notti.  Un giorno un mendicante taoista chiedeva l'elemosina per la strada, proclamando di saper curare le infermità dell'anima. Kia Yui lo fece chiamare. Il mendicante gli disse: «Con le medicine… Continue reading Tsao Hsueh-chin – Lo specchio di Vento-e-Luna