Il miraggio e il canto

Tra il Simposio di Platone e l'Interprete degli ardenti desideri di Ibn 'Arabî, il Platonico d'Andalusia, corre il filo di una stessa narrazione – che narra sì di Amore, ma con lo sguardo puntato al suo primo «c'era una volta», al suo misterioso incipit, al miraggio del suo Inizio e, giusto per non scontentare i… Continua a leggere Il miraggio e il canto

Platone – Eros è poeta

Eros è poeta (ποιητής) così sapiente che sa fare (ποιῆσαι) di chiunque altro un poeta: diviene dunque poeta (ποιητής), anche se prima era senza una musa (ἄμουσος), chiunque purché sia toccato da Eros. Conviene perciò che noi, forti di questo argomento, osiamo sostenere che, in quanto è lui stesso poeta, è il buon Eros che… Continua a leggere Platone – Eros è poeta

Ceccardino – L’erotismo poetico

Amore è poeta così sapiente che sa fare di chiunque altro un poeta: diviene dunque poeta, anche se prima non aveva nessuna musa, chiunque purché sia toccato da Amore. (Platone, Simposio, 196e) Amore è, dunque, un poeta «contagioso»: ti tocca appena, ed ecco da lungi venire a te la Musa (si chiama così perché non… Continua a leggere Ceccardino – L’erotismo poetico

C’era una volta il fuoco, e c’era l’acqua

C'è il fuoco buono e il fuoco cattivo: buono è quello che possiamo tenere sotto controllo (il fuocherello), cattivo è il fuoco che divampa, il fuoco che arde e incenerisce le foreste, quello che non padroneggiamo. C'è il fuoco di cucina – viva Prometeo! ma c'è anche il fuoco della siccità, il solleone troppo vicino… Continua a leggere C’era una volta il fuoco, e c’era l’acqua

Hillman – Anima ed Eros

Nel cercare di mettere a nudo un'idea precisa e definita di Anima, dovremo stare attenti a non lasciarci fuorviare dai tratti descrittivi, quali che siano, che le vengono oggi attribuiti. I primi da mettere in discussione sono i tratti erotici. Sull'archetipo di Anima, si sono venuti a depositare contenuti e sentimenti erotici; ma le appartengono… Continua a leggere Hillman – Anima ed Eros

Lacan – I due tempi della libido

Ciò di cui parliamo incessantemente, in modo spesso confuso, a malapena articolato, sono relazioni immaginarie del soggetto con la costruzione del suo io. Parliamo incessantemente di pericoli, di scosse, di crisi che il soggetto prova al livello della costruzione del proprio io. […] La prima emergenza dell'oggetto genitale non è meno precoce di qualsiasi altra… Continua a leggere Lacan – I due tempi della libido

Hillman – La lotta tra Eros e Pan

La ninfa dell'anima moderna ha prodotto il moderno culto di Pan; se Pan viveva vividamente nell'immaginazione letteraria, specialmente del secolo diciannovesimo, lo stesso valeva allora per la ninfa. Possiamo vedere quella recrudescenza di Pan interamente come un prodotto dell'immaginazione ninfica, uno stile Anima di coscienza che restava sospesa in un nubile «non ancora» e nell'orrore… Continua a leggere Hillman – La lotta tra Eros e Pan

Lacan – Il triangolo della morte e il dono della parola

Il primo simbolo in cui possiamo riconoscere l'umanità nelle sue vestigia è la sepoltura, e il tramite della morte si riconosce in ogni relazione in cui l'uomo nasce alla vita della sua storia. Sola vita che perduri e che sia vera, poiché si trasmette senza perdersi nella tradizione perpetuata da soggetto a soggetto. Come non… Continua a leggere Lacan – Il triangolo della morte e il dono della parola

Hillman – Le due facce del panico

Che la paura sia una cosiddetta emozione primaria è stato sostenuto dagli psicologi già al tempo di san Tommaso e di Cartesio, e viene tuttora confermato da fisiologi e biologi specialisti del comportamento animale. Cannon la pone tra le quattro reazioni fondamentali da lui investigate, e per Lorenz è uno dei quattro complessi pulsionali fondamentali.… Continua a leggere Hillman – Le due facce del panico

Astio e lite

Disse Loki: Entriamo dunque nelle corti di Ægir e guardiamoci questo banchetto: astio e lite possa io portare ai figli degli Asi e per loro al nettare mescolare il malanno. … Disse Bragi: Un posto per sedere non ti sceglieranno al banchetto gli Asi mai e poi mai; perché gli Asi sanno a chi fra… Continua a leggere Astio e lite