Nezâmî – La bocca di leone

Alessandro fece calare la nave nel mare di Cina, o meglio: fu lui, mare di sapienza, a salire su quella nave! Tra tutti i compagni di spedizione, portò con sé solo quelli che volle personalmente scegliere e, di tutti i sapienti degni del soffio miracoloso di Gesù, scelse il solo Apollonio di Tiana. Quindi si… Continue reading Nezâmî – La bocca di leone

Caucaso – Amirani incatenato

C'era una volta un cacciatore. Ogni giorno andava a caccia nel bosco. Lui e il suo cane ogni giorno nel bosco si avventuravano fiutando nuove prede. Però il fiuto, si sa, a volte fa dei brutti scherzi: la preda, a volte, è solo un frutto dell'immaginazione, solo un fantasma della fame del predatore. E questo… Continue reading Caucaso – Amirani incatenato

Coleridge – Kubla Khan

In Xanadu volle Kubla Khan un gran palazzo di delizie edificare: dove il sacro fiume Alph scorreva per caverne immensurabili all'uomo giù verso un mare senza sole. Così cinque miglia e cinque di fertile terreno furono cerchiate di mura e torri: e lì erano giardini e brillio di sinuosi rivi, dove fiorivano vari alberi d'incenso;… Continue reading Coleridge – Kubla Khan