Apollonio Rodio – Le tre dee e la cerca del vello d’oro

Gli eroi stavano nascosti in mezzo ai folti canneti, ma li videro Era ed Atena e, in disparte da Zeus stesso e dagli altri immortali, andarono in una stanza e ivi tennero consiglio. Era per prima tentò in questo modo il cuore di Atena: «Figlia di Zeus, dimmi tu per prima qual è il tuo… Continue reading Apollonio Rodio – Le tre dee e la cerca del vello d’oro

Lacan – Il re d’Inghilterra è un fesso

Nel momento in cui rimette in discussione tutte le costruzioni fatte nei capitoli precedenti a proposito dell'elaborazione del sogno, nella Psicologia dei processi onirici, capitolo VII dell'Interpretazione dei sogni – il più importante – Freud tutt'a un tratto dice che a proposito dei sogni possono essere sollevate tutte le obiezioni, compreso che forse il sogno… Continue reading Lacan – Il re d’Inghilterra è un fesso

Lacan – Il censore, ovvero il Super-io

Esiste una funzione assolutamente essenziale nel processo d'integrazione simbolica della sua storia da parte del soggetto, una funzione in rapporto alla quale, tutti l'hanno notato da tempo, l'analista occupa una posizione significativa. Questa funzione la si è chiamata Super-io. È impossibile capirci qualcosa se non ci rifà alle sue origini. Il Super-io è inizialmente comparso… Continue reading Lacan – Il censore, ovvero il Super-io

Jung – E se Margherita fosse un’isterica?

Se ora procediamo sul nostro esempio, vediamo che Faust nel sogno viene sostituito dal re. Ha avuto luogo una trasformazione. Faust è diventato il re lontano di tempi antichi; la personalità di Faust, che contiene una forte tonalità affettiva, è stata sostituita da una persona neutrale, leggendaria. Il re è un'associazione per analogia, un «simbolo»… Continue reading Jung – E se Margherita fosse un’isterica?