Calvino – Salta nel mio sacco!

Nelle montagne del Niolo, pelate e grame, tanto tanto tempo fa viveva un padre con dodici figli. C'era carestia, e il padre disse: «Figli, pane da darvi non ne ho più, andatevene per il mondo, da vivere meglio che a casa troverete certo». Gli undici figli maggiori già si disponevano ad andare, quando il dodicesimo,… Continue reading Calvino – Salta nel mio sacco!

Warrau – Ape diventa genero

C'era una volta un Indio. E quest'Indio un giorno andò a caccia. Non ci andò da solo, ma portò con sé tre dei suoi cinque figli: i due maschietti e una delle tre femmine. Le altre due rimasero al villaggio a fare compagnia alla madre. Quando si furono inoltrati nella foresta, il cacciatore e i… Continue reading Warrau – Ape diventa genero

Lévi-Strauss – Gli strumenti delle tenebre

Nella liturgia del Vecchio Mondo c'è un complesso di strumenti conosciuto sotto il nome di strumenti delle tenebre. L'origine di questi strumenti e del loro impiego a Pasqua, dal giovedì al sabato della settimana santa, pone numerosi problemi. Sembra che le campane siano apparse tardi nelle chiese: verso la fine del VII secolo circa. Il… Continue reading Lévi-Strauss – Gli strumenti delle tenebre

Auden – Quel senso di carestia

Quel senso di carestia, di centrale angoscia che si prova per la bontà sprecata in una colpa periferica, il tuo chiudere bottega e volgere la prua per andare nel deserto a pregare, significa che voglio partire e trapassare, scegliere un'altra forma, forse tuo figlio; anche se lui ti respingerà, passando alla squadra avversa giungerà tardi… Continue reading Auden – Quel senso di carestia

Stephens – Becuma dalla bianca pelle

  Nessuno può immaginare quanto Conn dalle Cento Battaglie, re supremo d'Irlanda, fosse abbattuto: sua moglie infatti era morta. Conn era re supremo da nove anni e durante il suo regno si era mietuto tre volte l'anno e c'era pienezza e abbondanza di ogni bene … Nove giorni durarono le feste funebri. Poeti e arpisti… Continue reading Stephens – Becuma dalla bianca pelle

Mann – Faraone predice

Giuseppe stava ad ascoltare senza affettazione, in un atteggiamento semplice e dignitoso. Mentre Faraone descriveva, egli teneva gli occhi chiusi, e questo fu l'unico segno esteriore dell'intima partecipazione e del raccoglimento del suo spirito per ciò che ascoltava. E fece ancora una cosa, seguitò a tenere per un poco gli occhi chiusi, anche quando Amenhotep… Continue reading Mann – Faraone predice

Bibbia – I sogni del faraone

Al termine di due anni, il faraone sognò di trovarsi presso il Nilo. Ed ecco salirono dal Nilo sette vacche, belle di aspetto e grasse, e si misero a pascolare tra i giunchi. Ed ecco, dopo quelle, altre sette vacche salirono dal Nilo, brutte di aspetto e magre, e si fermarono accanto alle prime vacche… Continue reading Bibbia – I sogni del faraone