Maya – Zipacná e i Motz

Il primo figlio di Vucub Caquix, Zipacná, in quanto a superbia non era da meno di suo padre. Anzi, se possibile, era ancora più spaccone di lui. Si vantava, tanto era pretenzioso, d'essere stato lui con la sua sola forza a creare le montagne. Un giorno, mentre stava prendendo il bagno in un fiume, vide… Continue reading Maya – Zipacná e i Motz

Caduveo – Lo sciamano e la morte

Una volta un celebre sciamano andò a fare visita al creatore, per conoscere il modo di ringiovanire i vecchi e di far tornare a germogliare gli alberi morti. Nel suo viaggio nell'aldilà, incontrò uno dopo l'altro molti spiriti, e ogni volta lui li scambiò per il creatore, e quelli ogni volta gli rispondevano: «Ti sbagli!… Continue reading Caduveo – Lo sciamano e la morte

Irlanda – Jack e Bill

C'erano una volta in Irlanda un re e una regina. Erano ormai vecchi e non avevano figli. Allora il re si rivolse al primo consigliere per sapere se c'era modo di avere un figlio, e il primo consigliere gli suggerì di andare al fiume a prendere un pesce e darlo da mangiare alla regina. E… Continue reading Irlanda – Jack e Bill

Grimm – L’ondina della pescaia

C'era una volta un mugnaio, che viveva felice con sua moglie. Avevano denaro e beni e la loro agiatezza aumentava di anno in anno. Ma la sventura viene di notte: la loro ricchezza, com'era cresciuta, così tornò a svanire di anno in anno e alla fine il mugnaio poteva ancor dire suo soltanto il mulino… Continue reading Grimm – L’ondina della pescaia

Romania – Ileana Cosinzeana

C'era una volta un Re che era ricco e potente, ma cadde in disgrazia. Il Nemico lo sconfisse in battaglia, lo fece prigioniero e pretese che gli desse un figlio come servo. Il Re però non aveva che tre figlie femmine e non sapeva come fare. Le tre fanciulle l'amavano con tutto il cuore e,… Continue reading Romania – Ileana Cosinzeana

Svezia – Il luccio meraviglioso

Un pescatore viveva sulla riva d'un lago. Era molto povero, ogni giorno più povero, perché di pesci ne prendeva pochi. La moglie era infelice: «Sei un buono a nulla – spesso gli diceva. – Sei un uomo che non ha fortuna». Un giorno il pescatore uscì sul lago con la sua barchetta, ed ecco, finalmente,… Continue reading Svezia – Il luccio meraviglioso

Il trabocchetto di nome Sämpsä Pellervöinen

Qual era il legno e quale l'albero con cui foggiarono il Cielo e la Terra? (Rig Veda, 10: 31.7) Sämpsä Pellervöinen: ecco un nome pieno di trabocchetti! Non è un caso, se c'è assonanza tra Sämpsä e Sampo – perché Sämpsä è, alla lettera, il «possessore del Sampo». Se nel Kalevala gli sono riservate solo… Continue reading Il trabocchetto di nome Sämpsä Pellervöinen