Coomaraswamy – Le rupi cozzanti

La diffusione del motivo degli «Scogli Cozzanti» è un segno della sua antichità preistorica, e autorizza a far risalire la complessa struttura dell'Urmythos della Cerca a un'epoca perlomeno precedente il popolamento dell'America. I segni e i simboli della Cerca della Vita che tanto spesso sopravvivono nella tradizione orale, anche molto tempo dopo essere stati razionalizzati… Continue reading Coomaraswamy – Le rupi cozzanti

Nelle braccia della Seduttrice

La fanciulla che il viandante incontra sulla via che porta all'altro mondo, è nota al Racconto con svariati nomi: Nausica, Calipso, Siduri, Inanna, Credè, Daênâ, Rán e perfino santa Gertrude. La sua «casa» è ubicata ora all'«ombelico del mondo», ora invece «sulla riva del mare» (in entrambi i casi: dalle parti dello Scorpione celeste; qualcuno… Continue reading Nelle braccia della Seduttrice

Epopea di Gilgameš (12) – Gilgameš alla dimora di Utnapištim

Utnapištim osserva la scena da lontano, poi tra sé e sé riflettendo dice: «Perché sono state divelte le stele di pietra a cui era attraccata la nave e senza le quali non è possibile attraversare il mare? Costui che viene non è dei miei, lo guardo, ma non lo riconosco. Chi viene da me?». Poi,… Continue reading Epopea di Gilgameš (12) – Gilgameš alla dimora di Utnapištim

von Franz – La sapienza della canna

Dopo aver assolto la prima prova, Psiche deve andare a prendere un fiocco della lana del vello color dell'oro di pecore pericolosissime che pascolano lungo un fiume, alle quali ci si può avvicinare solo con gran difficoltà. Viene aiutata dalla canna. Questa le dice che a mezzogiorno è impossibile avvicinare le pecore e la invita… Continue reading von Franz – La sapienza della canna

Apuleio – Le quattro prove imposte a Psiche

Appena Venere vide Psiche a lei trascinata innanzi e consegnata, si fece una gran risata, una di quelle di cui di solito ridono le persone quando sono stizzite, e scuotendo il capo e grattandosi l'orecchio destro disse: «Ti sei finalmente degnata di venire a salutare tua suocera? O sei venuta a visitare lo sposo che,… Continue reading Apuleio – Le quattro prove imposte a Psiche

Aiguesmortes – Sono solo questo

{ Dunque, sono solo questo. Sono soltanto io. Troppo poco, troppo piccolo, troppo stretto: non sono io il sandalo giusto per il piede di Cenerentola. È inutile prendermi le misure. Si vede a occhio. Che dico? basta un'occhiata di sguincio e si capisce che sono incommensurabile al difetto di un'eco che se mai il vento… Continue reading Aiguesmortes – Sono solo questo

Coomaraswamy – La Stazione del Cavallo

Prima di procedere a un più dettagliato esame dell'Albero Rovesciato sulla base delle descrizioni che se ne trovano nei testi indiani (e anche altrove), è opportuno dire qualche parola sui due nomi con cui l'Albero viene indicato: Asvattha (ficus religiosa, pippala) e nyagrodha (ficus indica, vata, baniano). Prendiamo qui in esame solamente i nomi principali… Continue reading Coomaraswamy – La Stazione del Cavallo