Galles – L’incantesimo sul Dyfed

Quando i sette sopravvissuti ebbero sepolto sulla Bianca Collina di Londra la testa di Bran il Benedetto col viso rivolto verso la Francia, Manawyddan, volto lo sguardo alla città di Londra e ai propri compagni, emise un profondo sospiro e fu preso da dolore e rimpianto. «Dio onnipotente – esclamò. – Sventura a me! Non… Continua a leggere Galles – L’incantesimo sul Dyfed

Graves – Bran, il Corvo e l’Ontano

Il nome di Bran vuol dire «corvo», ma anche «ontano» (in irlandese fearn, dove la f si pronuncia v – in poesia gwern). Sappiamo di un Fearn, terzo dei quattro figli di Partholan, leggendario re d'Irlanda nell'Età del bronzo, e di un Gwern, giovane re d'Irlanda, figlio della sorella di Bran, Branwen, ovvero «corvo bianco».… Continua a leggere Graves – Bran, il Corvo e l’Ontano

Galles – La testa di Bran

Una volta pattuita la pace, ci si mise all'opera per soddisfare le condizioni del trattato; fu costruita una casa alta e vasta. Ma gli Irlandesi progettarono uno stratagemma: fissarono dei sostegni dalle due parti di ognuna delle cento colonne della casa. A ciascuno attaccarono un sacco di pelle e in ogni sacco posero un uomo… Continua a leggere Galles – La testa di Bran

Galles – L’oltraggio a Branwen

Quando la festa nuziale ebbe termine, Matholwch ripartì per l'Irlanda con Branwen. Una volta a casa, non vi fu uomo di rango o donna nobile d'Irlanda che venisse a far visita a Branwen senza ch'ella donasse loro una collana, un anello o un prezioso gioiello reale, ed era meraviglia vederli partire così adorni. E così… Continua a leggere Galles – L’oltraggio a Branwen

Galles – Il paiolo della risurrezione

Bran il Benedetto, figlio di Llyr, era re coronato di tutta l'isola, dignità rafforzata dalla corona di Londra. Un pomeriggio si trovava a Harlech nell'Ardudwy, che egli usava come corte, seduto sulla sommità d'una roccia che sovrastava i flutti del mare. Era in compagnia del fratello Manawyddan, e di altri due fratelli da parte di… Continua a leggere Galles – Il paiolo della risurrezione