Le mille e una notte – Il settimo viaggio di Sindbad

Sappiate, signori, che ritornato dal sesto viaggio, ripresi il tenore di vita del tempo passato, allegro e felice, in gaudio e contentezza. E però, dopo un po' di tempo che mi trovavo in buona salute, contento e felice notte e giorno, avendo realizzato molti guadagni e grandi utili, sentii ancora una volta il desiderio di… Continue reading Le mille e una notte – Il settimo viaggio di Sindbad

Calvino – Salta nel mio sacco!

Nelle montagne del Niolo, pelate e grame, tanto tanto tempo fa viveva un padre con dodici figli. C'era carestia, e il padre disse: «Figli, pane da darvi non ne ho più, andatevene per il mondo, da vivere meglio che a casa troverete certo». Gli undici figli maggiori già si disponevano ad andare, quando il dodicesimo,… Continue reading Calvino – Salta nel mio sacco!

Calvino – Sant’Antonio dà il fuoco agli uomini

Una volta, al mondo, non c'era il fuoco. Gli uomini avevano freddo e andarono da sant'Antonio che stava nel deserto a pregarlo che facesse qualcosa per loro, che con quel freddo non potevano più vivere. Sant'Antonio ne ebbe compassione e siccome il fuoco era all'inferno, decise di andarlo a prendere. Sant'Antonio prima di fare il… Continue reading Calvino – Sant’Antonio dà il fuoco agli uomini

Basile – Antuono da Alarigliano

Si racconta che c'era una volta al paese di Marigliano una femmina da bene chiamata Masella, che, oltre a sei figlie nubili, simili a sei pertiche, aveva un figlio maschio, così tanghero, così bestia, che non valeva pel giuoco della neve; tanto che essa se ne stava come scrofa con la spranghetta in bocca, e… Continue reading Basile – Antuono da Alarigliano

Afanasjev – Vantardo

Devo divertirvi con una favoletta? è una favoletta meravigliosa, con miracoli miracolosi, con prodigi prodigiosi e col bracciante Vantardo dei bricconi il più briccone; qualsiasi cosa intraprende, alla fine gli rende! Vantardo era andato a fare il bracciante, ma aveva trovato un brutto periodo: non spuntava né grano né verdura. Ecco che il padrone escogitò… Continue reading Afanasjev – Vantardo

Eliade – Dio e il Diavolo «soci» creativi

In Bucovina è stata registrata la seguente leggenda. In principio non esistevano che il Cielo e l'Acqua, sulla cui superficie Dio passeggiava in barca. Incontrò una sfera di schiuma, nel cui interno scorse il Diavolo. «Chi sei?», domandò Dio. Il Diavolo non accettò di rispondergli se non l'avesse preso prima sulla barca. Dio lo fece… Continue reading Eliade – Dio e il Diavolo «soci» creativi

Eliade – Miti cosmogonici dei Balcani

C'è un antico mito cosmogonico diffuso in tutta l'area balcanica, e non solo. Un mito che racchiude due motivi: il motivo oceanico delle Acque primordiali, sul cui fondo è raccolta la «semenza della Terra»; e il motivo dualistico della creazione del Mondo per opera di due Esseri antagonisti. Quella che segue è la sua variante… Continue reading Eliade – Miti cosmogonici dei Balcani