Hillman – Pan e le Ninfe

La coazione istintuale e l'immagine fantastica fanno parte dello stesso continuum, e la trasformazione della coazione non può prodursi mediante i soli sforzi della mente e della volontà. Esse non sono concepite nello stesso continuum come avviene per la pulsione archetipica e la sua immagine archetipica, che sono intrinsecamente connesse. Sotto questo riguardo il mito… Continue reading Hillman – Pan e le Ninfe

Calvino – L’alchimista e il cavaliere errante

A ben vedere, tanto per l'alchimista quanto per il cavaliere errante il punto d'arrivo dovrebbe essere l'Asso di Coppe che per l'uno contiene il flogisto o la pietra dei filosofi o l'elisir di lunga vita, e per l'altro è il talismano custodito dal Re Pescatore, il vaso misterioso che il suo primo poeta non fece… Continue reading Calvino – L’alchimista e il cavaliere errante

Pietro Bono da Ferrara – La pietra degli alchimisti

L'alchimia è un'arte in parte naturale, in parte divina o soprannaturale. Alla fine della sublimazione germina infatti, per mediazione dello spirito, una splendente anima candida, e assieme allo spirito stesso l'anima si invola nel cielo. E questa è chiaramente e manifestamente la pietra. Per quanto meraviglioso sia in verità il procedimento, esso rientra sempre nell'ambito… Continue reading Pietro Bono da Ferrara – La pietra degli alchimisti

Jung – Chimica e alchimia

Nel corso del diciottesimo secolo l'alchimia è andata lentamente declinando per colpa della propria oscurità. Il suo metodo di spiegazione «obscurum per obscurius, ignotum per ignotius», era difficilmente compatibile con lo spirito illuministico, e particolarmente con la scientificità della chimica che verso la fine del secolo si andava perfezionando. Queste due nuove forze intellettuali non… Continue reading Jung – Chimica e alchimia

Lory – L’interpretazione del linguaggio alchemico

Un punto cruciale, il cui mancato chiarimento continua a ostacolare qualsiasi studio moderno sull'alchimia, è la questione dell'interpretazione del linguaggio (o dei linguaggi) di tale letteratura. Un semplice approccio, sia pure superficiale, ai relativi testi – quale che sia comunque l'epoca o la sfera culturale da cui provengono – permette al lettore di percepire direttamente… Continue reading Lory – L’interpretazione del linguaggio alchemico

Jung – L’immaginazione è l’astro nell’uomo

Il concetto di imaginatio ha una sua importanza particolare nell'opus alchimistico […] Dice Ruland: «L'immaginazione è l'astro nell'uomo, il corpo celeste o sovraceleste». Questa sorprendente definizione getta una luce tutta particolare sui processi fantastici legati all'opus: non dobbiamo cioè immaginare affatto che si tratti di spettri immateriali, come siamo soliti concepire le immagini fantastiche, bensì… Continue reading Jung – L’immaginazione è l’astro nell’uomo

Borges – La rosa di Paracelso

Nel suo laboratorio, che comprendeva le due stanze dello scantinato, Paracelso chiese al suo Dio, al suo indeterminato Dio, a qualunque Dio, di inviargli un discepolo. Imbruniva. Il magro fuoco del camino proiettava ombre irregolari. Alzarsi per accendere la lanterna di ferro avrebbe richiesto uno sforzo eccessivo. Paracelso, distratto dalla fatica, dimenticò la sua preghiera.… Continue reading Borges – La rosa di Paracelso