Coomaraswamy – I due assi della croce

Il chiodo che unisce l'asse trasversale a quello dritto è la conversione e la penitenza dell'uomo (Atti di Pietro, 39) Riteniamo che il piano dell'«elemento orizzontale» sia la terra del Paradiso terrestre innalzato, e che nel simbolismo cosmico della Croce tutto quanto sta al di sotto di questo piano sia rovesciato, e dritto tutto quanto… Continue reading Coomaraswamy – I due assi della croce

Apocrifi – La crocifissione di san Pietro

O nome della croce, mistero nascosto! O grazia ineffabile espressa nel nome della croce! O natura umana inseparabile da Dio! O amore indicibile dal quale non ci si può separare e che le labbra contaminate non possono esprimere! Ora che sono al termine della mia liberazione dalla terra io ti comprendo! Ora manifesterò chi tu… Continue reading Apocrifi – La crocifissione di san Pietro

Ceccardo il Vecchio – Se nasconderai il tuo volto

Se nasconderai il tuo volto, verranno meno, toglierai loro lo spirito, morranno e ritorneranno nella polvere. Manderai il tuo spirito e saranno creati, e rinnoverai la faccia della terra. (Salmo 103: 29-30) Che ne sarà più di noi, quando avremo talmente rimosso il «suo volto», da doverne parlare nella più astratta delle astrazioni – dio?… Continue reading Ceccardo il Vecchio – Se nasconderai il tuo volto

Cos’è, chi è che indispettisce Narciso?

La Struttura, se è di questo che si tratta (si vedrà), si fonda, a detta di Lévi-Strauss, su … un'istanza «ambigua»: come altrimenti chiamarla se essa è «in pari tempo, naturale e culturale, affettiva e razionale, animale e umana»? Non è un'istanza che, incidentalmente, si trova a cadere in contraddizione – ma la Figlia in… Continue reading Cos’è, chi è che indispettisce Narciso?

A proposito dei quattro scarabocchi

Siamo, forse da sempre, in cerca della nostra Terra, ma a quanto pare non l'abbiamo ancora trovata. Qualcuno dice che ci camminiamo sopra, e che perciò facciamo tanta fatica a scoprirla. Dice che è stata una sciocchezza dare ascolto al richiamo della sariema! Perché ci ha distratti dal nostro Paese di origine e provenienza. Ora,… Continue reading A proposito dei quattro scarabocchi

Charachidze – Il cacciatore sospeso a testa in giù

C'è un mito di caccia, diffuso in tutta la Georgia, collegato a un rituale per provocare la pioggia. Il suo eroe è il cacciatore Betkil (il cui nome varia da una regione all'altra), accompagnato dal suo cane Q'ursha, «Orecchio nero». Quest'ultimo è un animale soprannaturale, nato da un'aquila che, nel vedere la sua deformità, l'ha… Continue reading Charachidze – Il cacciatore sospeso a testa in giù

Le tre radici e fonti di Yggdrasill

Nessuno ha visto le radici del frassino Yggdrasill e la sua chioma che s'estende su tutta la Terra … sotto una delle sue radici si trova il mondo dei morti, sotto una seconda il mondo dei giganti, sotto una terza il mondo degli uomini … tra le sue foglie vive un gallo d'oro, o un'aquila,… Continue reading Le tre radici e fonti di Yggdrasill