Twain – Il famoso ranocchio saltatore della contea di Calaveras

Per accogliere la richiesta di un mio amico che mi aveva scritto dalla costa orientale, andai a trovare il buon vecchio chiacchierone Simone Wheeler e a chiedergli notizie dell'amico del mio amico, Leonida W. Smiley, come mi era stato richiesto; ed ecco come andò a finire. Ho il vago sospetto che LEONIDA W. Smiley sia… Continua a leggere Twain – Il famoso ranocchio saltatore della contea di Calaveras

Twain – La storia del ragazzino cattivo

C'era una volta un ragazzino cattivo che si chiamava Jim, anche se, quando ci fate caso, vi accorgerete che i ragazzini cattivi dei vostri libri della scuola domenicale si chiamano quasi sempre Jim, Giacomino. Era strano, però è proprio vero che questo qui si chiamava Jim. E non aveva nemmeno la mamma malata... una mamma… Continua a leggere Twain – La storia del ragazzino cattivo

Twain – La storia del ragazzino buono

C'era una volta un ragazzino buono che si chiamava Giacobbe Blivens. Obbediva sempre ai suoi genitori, per quanto assurde e irragionevoli fossero le loro pretese, e imparava sempre la lezione e non arrivava mai in ritardo alla scuola domenicale. Non giocava mai a boccette, nemmeno quando il suo naturale buonsenso gli diceva che era la… Continua a leggere Twain – La storia del ragazzino buono

Twain – Come divenni direttore di un giornale d’agricoltura

Non fu senza un po' di diffidenza che presi temporaneamente la direzione di un giornale d'agricoltura. Neppure un contadino prenderebbe il comando di una nave senza un po' di diffidenza. Ma la mia situazione era tale che facevo dello stipendio uno scopo piuttosto importante. Il direttore del giornale doveva allontanarsi per un periodo di ferie,… Continua a leggere Twain – Come divenni direttore di un giornale d’agricoltura