Neruda – La parola

... tutto quel che vuole, sissignore, ma sono le parole che cantano, che salgono e scendono... mi prosterno dinanzi a loro... le amo, mi ci aggrappo, le inseguo, le mordo, le frantumo... amo tanto le parole... quelle inaspettate... quelle che si aspettano golosamente, si spiano, finché a un tratto cadono... vocaboli amati... brillano come pietre… Continue reading Neruda – La parola

Neruda – Posso scrivere i versi più tristi

Posso scrivere i versi più tristi questa notte. Scrivere per esempio: «La notte è tutta stellata, e tremano di freddo gli astri azzurri, lontano». Il vento della notte gira nel cielo e canta. Posso scrivere i versi più tristi questa notte. Io l'ho amata, e forse anche lei m'ha amato. In notti come questa l'ho… Continue reading Neruda – Posso scrivere i versi più tristi