Nâzik al-Malâ’ika – L’invitato assente

Già trascorsa è la sera, volge la luna al tramonto ed eccoci a contare le ore di un'altra notte, a guardare lenta la luna scivolare nell'abisso e con lei l'allegria senza che tu sia venuto – tu ormai disperso assieme alle mie speranze – un'altra notte a fissare la tua sedia vuota in compagnia della… Continua a leggere Nâzik al-Malâ’ika – L’invitato assente

Nâzik al-Malâ’ika – Canto d’amore per le parole

Perché abbiamo paura delle parole quando sono state mani dal palmo rosa delicate quando ci accarezzano gentilmente le gote e calici di vino rincuorante sorseggiato, un'estate, da labbra assetate? Perché abbiamo paura delle parole quando tra di loro vi sono parole simili a campane invisibili, la cui eco preannuncia nelle nostre vite agitate la venuta… Continua a leggere Nâzik al-Malâ’ika – Canto d’amore per le parole

Nâzik al-Malâ’ika – Ti abbiamo incoronato

Che ci siano uomini che non avvertono mai alcuna angoscia, lo si deve comprendere pensando che neppure Adamo l'avrebbe sentita se egli fosse stato un animale. (Kierkegaard, Il concetto dell'angoscia) Ti abbiamo incoronato divinità nel sonno dell'alba e sul tuo argenteo altare ci siamo imbrattati la fronte oh nostro amore, o dolore bruciato abbiamo l'incenso… Continua a leggere Nâzik al-Malâ’ika – Ti abbiamo incoronato