L’ispirazione una volta era la sostanza

Un giorno l'uomo era virulento non era che nervi elettrici fiamme d'un fosforo perpetuamente acceso ma tutto ciò è passato nella favola perché sono nate le bestie sì, le bestie deficienze d'un magnetismo innato buco di vuoto tra due soffietti di forza, che non erano non erano nulla e sono diventate qualcosa e la vita… Continue reading L’ispirazione una volta era la sostanza

Artaud – A proposito della pazzia di van Gogh

Parliamo pure della buona salute mentale di van Gogh il quale, in tutta la sua vita, si è fatto cuocere solo una mano e non ha fatto altro, per il resto, che mozzarsi una volta l'orecchio sinistro, in un mondo in cui si mangia ogni giorno vagina cotta in salsa verde o sesso di neonato… Continue reading Artaud – A proposito della pazzia di van Gogh

Artaud – Il teatro Alfred Jarry – 1926

Il teatro partecipa del discredito in cui, una dopo l'altra, cadono tutte le forme d'arte. In mezzo alla confusione, all'assenza, al deterioramento di tutti i valori umani, all'angosciosa incertezza in cui siamo immersi riguardo alla necessità e al valore di questa o quell'arte, di questa o quella forma d'attività dello spirito, la più colpita è… Continue reading Artaud – Il teatro Alfred Jarry – 1926