Maya – La fine di Zipacná e Cabracán

Il cuore di Hunahpú e Ixbalanqué era pieno di rancore per l'uccisione dei quattrocento giovani da parte di Zipacná. Costui intanto conduceva la sua solita vita: di giorno andava sulle rive del fiume in cerca di pesci e granchi che costituivano il suo pasto quotidiano, e di notte portava montagne sulle spalle. Allora i due… Continue reading Maya – La fine di Zipacná e Cabracán

Maya – Zipacná e i Motz

Il primo figlio di Vucub Caquix, Zipacná, in quanto a superbia non era da meno di suo padre. Anzi, se possibile, era ancora più spaccone di lui. Si vantava, tanto era pretenzioso, d'essere stato lui con la sua sola forza a creare le montagne. Un giorno, mentre stava prendendo il bagno in un fiume, vide… Continue reading Maya – Zipacná e i Motz

Maya – Il ciliegio di Vucub Caquix

C'erano nuvole e una luce crepuscolare, allora. E ancora non c'era il sole. C'era però un essere molto fiero di sé: era chiamato Vucub Caquix, ovvero «Sette Pappagalli». Allora, il cielo e la terra esistevano, ma il sole e la luna non avevano ancora mostrato il loro volto. Ed egli, Vucub Caquix, disse: «In verità,… Continue reading Maya – Il ciliegio di Vucub Caquix

Maya – I fantocci di legno

All'origine, quando nulla esisteva, nulla era in piedi, tranne la calma acqua, quando v'erano solo immensità e silenzio nell'oscurità, nella notte, il signore, re e sovrano Tepeu e il serpente dalle piume verdi Gucumatz erano nell'acqua circondati dalla luce. Tepeu e Gucumatz s'incontrarono nell'oscurità, nella notte, e parlarono insieme e meditarono di far apparire l'alba… Continue reading Maya – I fantocci di legno

Maya – La vendetta di Hunahpú e Ixbalanqué

Hunahpú e Ixbalanqué riapparvero cinque giorni dopo. Furono visti dalla gente nuotare nell'aspetto di uomini-pesce, e subito i Signori di Xibalbá tornarono a dare loro la caccia per tutto il fiume. Il giorno seguente si presentarono due mendicanti: avevano visi da vecchi e apparenza misera, erano vestiti di stracci. Non avevano un aspetto raccomandabile agli… Continue reading Maya – La vendetta di Hunahpú e Ixbalanqué

Maya – La morte di Hunahpú e Ixbalanqué

Per tutta la notte, Ixbalanqué chiamò a sé tutti gli animali, piccoli e grandi, e appena spuntarono le prime luci dell'alba chiese a ciascuno di loro di quale cibo si nutrisse. «Su, ditemi: che cosa mangia ognuno di voi? Vi ho chiamati tutti, affinché possiate scegliere il vostro cibo», disse Ixbalanqué. «Benissimo», essi risposero e… Continue reading Maya – La morte di Hunahpú e Ixbalanqué

Maya – Hunahpú e Ixbalanqué a Xibalbá

Sulla via della discesa a Xibalbá, Hunahpú e Ixbalanqué traversarono un fiume di putredine e un fiume di sangue. I Signori di Xibalbá pensavano che così essi si sarebbero annientati, ma essi non lo toccarono coi loro piedi, l'attraversarono sulle loro cerbottane. Andarono oltre e giunsero a un quadrivio. Essi sapevano bene che c'erano quattro… Continue reading Maya – Hunahpú e Ixbalanqué a Xibalbá