Galles – La punizione dei figli di Don

Una volta sepolto Pryderi, le genti del Sud si diressero verso il proprio paese cantando canti funebri, e non era meraviglia, poiché avevano perso il proprio signore, molti dei migliori guerrieri, cavalli e armi in gran numero. Gli uomini del Gwynedd tornarono invece pieni di gioia ed esultanza. «Signore – disse Gwydion a Math –… Continua a leggere Galles – La punizione dei figli di Don

Galles – La morte di Pryderi

Math, figlio di Mathonwy, era signore del Gwynedd – e Pryderi, figlio di Pwyll, delle ventuno cantref del sud […] A quell'epoca Math, figlio di Mathonwy, poteva vivere solo a condizione che i suoi piedi riposassero nel grembo d'una vergine, a meno che non ne fosse impedito dal tumulto di una guerra. La vergine che… Continua a leggere Galles – La morte di Pryderi

Galles – Manawyddan e il branco di topi

Kigva, figlia di Gwynn lo Splendido, visto che nella corte non restavano che Manawyddan e lei stessa, ne ebbe tal dolore che la morte le sembrava preferibile alla vita. Allora Manawyddan le disse: «Invero hai torto se sei così afflitta per timore di me; chiamo Dio a garante che sarò per te il compagno più… Continua a leggere Galles – Manawyddan e il branco di topi

Galles – L’incantesimo sul Dyfed

Quando i sette sopravvissuti ebbero sepolto sulla Bianca Collina di Londra la testa di Bran il Benedetto col viso rivolto verso la Francia, Manawyddan, volto lo sguardo alla città di Londra e ai propri compagni, emise un profondo sospiro e fu preso da dolore e rimpianto. «Dio onnipotente – esclamò. – Sventura a me! Non… Continua a leggere Galles – L’incantesimo sul Dyfed

Galles – La testa di Bran

Una volta pattuita la pace, ci si mise all'opera per soddisfare le condizioni del trattato; fu costruita una casa alta e vasta. Ma gli Irlandesi progettarono uno stratagemma: fissarono dei sostegni dalle due parti di ognuna delle cento colonne della casa. A ciascuno attaccarono un sacco di pelle e in ogni sacco posero un uomo… Continua a leggere Galles – La testa di Bran

Galles – L’oltraggio a Branwen

Quando la festa nuziale ebbe termine, Matholwch ripartì per l'Irlanda con Branwen. Una volta a casa, non vi fu uomo di rango o donna nobile d'Irlanda che venisse a far visita a Branwen senza ch'ella donasse loro una collana, un anello o un prezioso gioiello reale, ed era meraviglia vederli partire così adorni. E così… Continua a leggere Galles – L’oltraggio a Branwen

Galles – Il paiolo della risurrezione

Bran il Benedetto, figlio di Llyr, era re coronato di tutta l'isola, dignità rafforzata dalla corona di Londra. Un pomeriggio si trovava a Harlech nell'Ardudwy, che egli usava come corte, seduto sulla sommità d'una roccia che sovrastava i flutti del mare. Era in compagnia del fratello Manawyddan, e di altri due fratelli da parte di… Continua a leggere Galles – Il paiolo della risurrezione

Galles – Il bambino ritrovato

A quei tempi, Teyrnon Twryv Lliant era signore di Gwent Is Coed. Era l'uomo migliore del mondo. Aveva con sé una giumenta che nessun cavallo o giumenta in tutto il regno superava in bellezza. Tutti gli anni, nella notte di calendimaggio, essa partoriva, ma nessuno aveva mai avuto notizia del puledro. Una sera, Teyrnon disse… Continua a leggere Galles – Il bambino ritrovato

Galles – La scomparsa del figlio di Rhiannon

L'indomani Pwyll e Rhiannon si misero in cammino per il Dyfed e si recarono alla corte di Arberth, dove era stata approntata una festa in loro onore. Da tutto il paese, da tutte le terre, accorsero a far loro corona gli uomini e le donne più nobili. Rhiannon non lasciò alcuno senza avergli fatto un… Continua a leggere Galles – La scomparsa del figlio di Rhiannon

Galles – Il gioco del tasso nel sacco

Un giorno Pwyll si trovava ad Arberth, sua corte principale, dove era stata approntata una festa con gran seguito di vassalli. Dopo il primo banchetto, Pwyll si alzò da tavola e andò a passeggiare. Si diresse sulla cima di un'altura che sovrastava la corte e che era chiamata il Tumulo di Arberth. «Signore – gli… Continua a leggere Galles – Il gioco del tasso nel sacco