Yabarana – Origine del giorno e della notte

All'origine dei tempi, di esseri umani non esisteva che una coppia solitaria. Quell'uomo e quella donna avevano un corpo diverso dal nostro: terminava cioè al basso ventre ed era privo degli arti inferiori. Essi mangiavano con la bocca ed eliminavano attraverso la trachea, all'altezza del pomo d'Adamo. Dai loro escrementi nacquero i gimnoti. Oltre a… Continue reading Yabarana – Origine del giorno e della notte

Le mille e una notte – Il settimo viaggio di Sindbad

Sappiate, signori, che ritornato dal sesto viaggio, ripresi il tenore di vita del tempo passato, allegro e felice, in gaudio e contentezza. E però, dopo un po' di tempo che mi trovavo in buona salute, contento e felice notte e giorno, avendo realizzato molti guadagni e grandi utili, sentii ancora una volta il desiderio di… Continue reading Le mille e una notte – Il settimo viaggio di Sindbad

Coomaraswamy – La natura divina dell’ispirazione

L'ispirazione è definita nel Webster's Dictionary come «un influsso sovrannaturale che rende gli uomini atti a ricevere e a comunicare verità divine». Questo lo dice la parola stessa, che implica la presenza di uno «spirito»-guida distinto e pur tuttavia «interno» all'agente che è in-spirato, ma che certo ispirato non è se «esprime se stesso». Prima… Continue reading Coomaraswamy – La natura divina dell’ispirazione

Lacan – Il gioco umano è a scommettere

L'intersoggettività non è tutto miraggio, ma guardare il vicino e credere che pensi ciò che pensiamo noi è un errore grossolano. È da qui che bisogna partire. Vi ho mostrato i limiti di ciò che possiamo fondare sulla intersoggettività duale, facendo ricorso al famoso gioco del pari o dispari che, invece di inventarlo, sono andato… Continue reading Lacan – Il gioco umano è a scommettere

Platone – La potenza magnetica della Musa

SOCRATE: Ciò che a te, Ione, permette di recitare così bene Omero e di cui appunto parlavo, non è una bravura artistica, ma è una forza divina che ti muove (θεία δύναμις ἥ σε κινεῖ), come avviene nella pietra che Euripide chiamò Magnete e la gente chiama Eraclea. Questa pietra infatti non solo attrae gli… Continue reading Platone – La potenza magnetica della Musa