Ahmad Shamlou – Appuntamento

surreal-kiss

Oltre i confini del tuo corpo ti amo.
Dammi gli specchi e i bramosi pipistrelli
la luminosità e il vino
l’alto cielo e l’arco largo del ponte,
gli uccelli e l’arcobaleno dammi!
E ripeti l’ultimo brano
nella tonalità che suoni.

(Ripeti)
Oltre i confini del mio corpo
ti amo.
In quel lontano fuorimano
dove la missione dei corpi si compie
e fiamma e brama, battiti e suppliche
interamente
si calmano
e ogni significato abbandona lo stampo dei termini
come uno spirito
che abbandona il corpo alla fine del viaggio,
all’assalto finale degli avvoltoi …

(Ripeti)
Negli aldilà dell’amore
ti amo,
oltre la tela e il colore.
Nell’aldilà dei nostri corpi
fissami un appuntamento!

(Ahmad Shamlou, Âydâ allo specchio)