Rûmî – Il puro specchio

Caravaggio-Narciso-integrale

O voi che di spada ferite, sì voi
che quest’uomo colpite solo perché è fuori di sé,
badate che non colpite altri che voi stessi!

Perché costui che è fuori di sé non è più nessuno
e salvo dimora al sicuro per sempre.
La sua forma è svanita, ora non che è puro specchio:
nulla ci puoi vedere se non il riflesso di chi ci si specchia.

Se gli sputate addosso, sputate sul vostro viso,
e se quello specchio lo colpite, colpite voi stessi.
Se ci vedete una brutta faccia, è la vostra.
Se invece un Gesù vi scorgete, ne siete voi sua madre Maria.

Egli non è né questo né quello, è vuoto di forma.
È la vostra stessa forma che a voi torna riflessa.

(Jalâloddîn Rûmî, Mathanwî)